domenica 16 maggio 2010

Chernobyl

ecco il bellissimo sito di Elena Filatova,che parla di chernobyl
eccone un estratto…”Di primo acchito, la Città Fantasma appare come una città qualunque. Ci sono una fermata del taxi, un negozio d’alimentari, i panni stesi ad asciugare appesi ai balconi e le finestre ancora aperte. Poi l’occhio cade su di una scritta che campeggia sulla parete di un edificio. Dice – "Il Partito Di Lenin Ci Condurrà Al Trionfo Del Comunismo" …e tristemente si realizza così che quelle finestre erano state aperte all’aria fresca della primavera dell’aprile 1986.Ci sono molti posti a rischio di crollo ed altri che hanno assorbito quantità molto intense di radiazioni. Posti in cui nessuno si permetterebbe di metter piede. Uno di questi è, ad esempio, la Foresta Rossa, un altro ancora il Cimitero della Città Fantasma. I parenti delle persone sepolte laggiù non possono visitare le tombe perché, a parte i morti, sotto quella terra riposa anche molta della grafite radioattiva che era presente nel nocciolo del reattore. E’ uno dei luoghi più tossici del pianeta…”                                                                                  chernobyl

Nessun commento: