sabato 25 ottobre 2008

windows e vino

C'è un solo bene: il sapere. E un solo male: l'ignoranza. --- (Socrate)

C'e' un tizio che con gli amici decide di andare a mangiare al ristorante,egli 

si vanta di conoscere bene i vini,di apprezzarne le caratteristiche,insomma e' 

un vero sommelier "fatto in casa".
Ora il cameriere gli porta un vino rosso,il tizio in questione lo assaggia e 

davanti ai suoi amici sputa la sentenza "questo vino non è buono,spunta,sa di 

tappo"...dopo il giudizio il cameriere per nulla intimorito dal giudizio emesso 

dal nostro sommelier prende la bottiglia aperta la riporta in cucina ,gli 

cambia l'etichetta e la riporta al nostro amico.Questi riassaggia il vino e 

risputa un altra sentenza "buonissimo questo vino,eccellente..."
Alla fine della serata il nostro caro beone e' soddisfatto, gli amici lo 

guardano ammirati e il cameriere conta i soldi della lauta mancia che gli è 

stata lasciata dal "sommelier fatto in casa".

Be' ecco cosa sta succedendo,secondo il mio modesto parere, tra i vari sistemi 

operativi della microsoft e specialmente tra Vista e Seven.

lunedì 20 ottobre 2008

premio hugo

Premio Hugo per il miglior romanzo


2009 Il figlio del cimitero (The Graveyard Book) di Neil Gaiman
2008 Il sindacato dei poliziotti yiddish (The Yiddish  Policemen's Union) di Michael Chabon
2007 Rainbows End di Vernor Vinge
2006 Spin di Robert Charles Wilson
2005 Jonathan Strange & il signor Norrell (Jonathan Strange &Mr Norrell) di Susanna Clarke
2004 La messaggera delle anime (Paladin of Souls) di Lois McMaster Bujold
2003 La genesi della specie (Hominids) di Robert J. Sawyer
2002 American Gods (American Gods) di Neil Gaiman
2001 Harry Potter e il calice di fuoco (Harry Potter and the Goblet of Fire) di J.K. Rowling
2000 Quando la luce tornerà (A Deepness in the sky) di Vernor Vinge
1999 To Say Nothing of the Dog di Connie Willis
1998 Pace eterna (Forever Peace) di Joe Haldeman
1997 Blue Mars di Kim Stanley Robinson
1996 L'era del diamante (The Diamond Age) di Neal Stephenson
1995 I due Vorkosigan (Mirror Dance) di Lois McMaster Bujold
1994 Green Mars di Kim Stanley Robinson
1993 (ex aequo) Universo incostante (A Fire Upon the Deep) di Vernor Vinge
                          L'anno del contagio (Doomsday Book) di Connie Willis

1992 Barrayar (Barrayar) di Lois McMaster Bujold
1991 Il gioco dei Vor (The Vor game) di Lois McMaster Bujold

1990 Hyperion (Hyperion) di Dan Simmons

1989 Cyteen (Cyteen) di C. J. Cherryh

1988 I signori di Garth (The Uplift War)
di David Brin
• L'ultimatum (The Forge of God) di Greg Bear
• Il settimo figlio (Seventh Son) di Orson Scott Card
• Senza tregua (When Gravity Fails) di George Alec Effinger
• Urth del «Nuovo Sole» (The Urth of the New Sun) di Gene Wolfe
Premio Hugo per il miglior romanzo 3
1987 Il riscatto di Ender (Speaker for the Dead)
di Orson Scott Card
• Giù nel ciberspazio (Count Zero) di William Gibson
• Genesi nera (Black Genesis) di L. Ron Hubbard
• Sfida al cielo (The Ragged Astronauts) di Bob Shaw
• I naufraghi del tempo (Marooned in Realtime) di Vernor Vinge
1986 Il gioco di Ender (Ender's Game)
di Orson Scott Card
• La musica del sangue (Blood Music) di Greg Bear
• Stirpe di alieno (Cuckoo's Egg) di C. J. Cherryh
• Il giorno dell'invasione (Footfall) di Larry Niven e Jerry Pournelle
• Il simbolo della rinascita (The Postman) di David Brin
1985 Neuromante (Neuromancer)
di William Gibson
• Il pianeta del miraggio (Job: A Comedy of Justice) di Robert A. Heinlein
• Il popolo dell'anello (The Integral Trees) di Larry Niven
• Emergence di David R. Palmer
• Quando scoppiò la pace (The Peace War) di Vernor Vinge
1984 Le maree di Kithrup (Startide Rising)
di David Brin
• I robot dell'alba (The Robots of Dawn) di Isaac Asimov
• Tea with the Black Dragon di R. A. MacAvoy
• Moreta, la signora dei draghi (Moreta, Dragonlady of Pern) di Anne McCaffrey
• Millennium di John Varley
1983 L'orlo della Fondazione (Foundation's Edge)
di Isaac Asimov
• L'orgoglio di Chanur (The Pride of Chanur) di C. J. Cherryh
• 2010: Odissea due (2010: Odissey Two) di Arthur C. Clarke
• Operazione domani (Friday) di Robert A. Heinlein
• Geta (Courtship Rite) di Donald Kingsbury
• La spada del littore (The Sword of the Lictor) di Gene Wolfe
1982 La Lega dei mondi ribelli[3] (Downbelow Station)
di C. J. Cherryh
• Little, Big di John Crowley
• La Terra dai Molti Colori (The Many-Colored Land) di Julian May
• Il Papa definitivo (Project Pope) di Clifford Simak
• L'artiglio del Conciliatore (The Claw of the Conciliator) di Gene Wolfe
1981 La regina delle nevi (The Snow Queen)
di Joan D. Vinge
• Oltre l'orizzonte azzurro (Beyond the Blue Event Horizon) di Frederik Pohl
• Il castello di Lord Valentine (Lord Valentine's Castle) di Robert Silverberg
• Il segreto dei costruttori di Ringworld (Ringworld Engineers) di Larry Niven
• Nel segno di Titano (Wizard) di John Varley
1980 Le fontane del paradiso (The Fountains of
Paradise)
di Arthur C. Clarke
• Libro Terzo: L'arpista del vento (Harpist in the Wind) di Patricia A. McKillip
• Il pianeta Jem (Jem) di Frederik Pohl
• Le ali della mente (On Wings of Song) di Thomas M. Disch
• Titano (Titan) di John Varley
1979 Il serpente dell'oblio (Dreamsnake)
di Vonda McIntyre
• Libro Primo: Kesrith in I mondi del sole morente[4] (The Faded Sun: Kesrith) di
C. J. Cherryh
• Il Drago Bianco (The White Dragon) di Anne McCaffrey
• Le voci cieche (Blind Voices) di Tom Reamy
1978 La porta dell'infinito (Gateway)
di Frederik Pohl
• La torre proibita (The Forbidden Tower) di Marion Zimmer Bradley
• Le nebbie del tempo (Time Storm) di Gordon R. Dickson
• La luce morente (Dying of the Light) di George R. R. Martin
• Lucifer's Hammer di Larry Niven and Jerry Pournelle
1977 Gli eredi della terra (Where Late the Sweet Birds
Sang)
di Kate Wilhelm
• Ponte mentale (Mindbridge) di Joe Haldeman
• I figli di Dune (Children of Dune) di Frank Herbert
• Uomo più (Man Plus) di Frederik Pohl
• Shadrak Nella Fornace (Shadrach in the Furnace) di Robert Silverberg
1976 Guerra eterna (The Forever War)
di Joe Haldeman
• Connessione computer (The Computer Connection) di Alfred Bester
• Inferno di Larry Niven and Jerry Pournelle
• L'Uomo Stocastico (The Stochastic Man) di Robert Silverberg
• Le rocce dell'Impero (Doorways in the Sand) di Roger Zelazny
Premio Hugo per il miglior romanzo 4
1975 I reietti dell'altro pianeta (The Dispossessed)
di Ursula K. Le Guin
• L'età del fuoco (Fire Time) di Poul Anderson
• Scorrete lacrime, disse il poliziotto (Flow My Tears, The Policeman Said) di
Philip K. Dick
• La strada delle stelle (The Mote In God's Eye) di Larry Niven and Jerry Pournelle
• Il mondo alla rovescia (Inverted World) di Christopher Priest
1974 Incontro con Rama (Rendezvous with Rama)
di Arthur C. Clarke
• Il popolo del vento (The People of the Wind) di Poul Anderson
• ...per proteggere l'uomo dal male (The Man Who Folded Himself) di David
Gerrold
• Lazarus Long l'immortale (Time Enough for Love) di Robert A. Heinlein
• Il difensore (Protector) di Larry Niven
1973 Neanche gli dei (The Gods Themselves)
di Isaac Asimov
• Tempo verrà (There Will Be Time) di Poul Anderson
• La macchina di D.I.O. (When Harlie Was One) di David Gerrold
• Vacanze Nel Deserto (The Book of Skulls) di Robert Silverberg
• Morire Dentro (Dying Inside) di Robert Silverberg
• La scelta degli dei (A Choice of Gods) di Clifford D. Simak
1972 Il fiume della vita (To Your Scattered Bodies Go)
di Philip José Farmer
• La falce dei cieli (The Lathe of Heaven) di Ursula K. Le Guin
• I Dragonieri di Pern (Dragonquest) di Anne McCaffrey
• Il Tempo Delle Metamorfosi (A Time of Changes) di Robert Silverberg
• Jack delle ombre (Jack of Shadows) di Roger Zelazny
1971 Burattinai nel cosmo (Ringworld)
di Larry Niven
• Tau Zero di Poul Anderson
• Luce di stelle (Star Light) di Hal Clement
• Torre Di Cristallo (Tower of Glass) di Robert Silverberg
• L'anno del sole quieto (The Year of the Quiet Sun) di Wilson Tucker
1970 La mano sinistra delle tenebre (The Left Hand of
Darkness)
di Ursula K. Le Guin
• Macroscopio (Macroscope) di Piers Anthony
• Il paradosso del passato (Up the Line) di Robert Silverberg
• Jack Barron e l'eternità (Bug Jack Barron) di Norman Spinrad
• Mattatoio n. 5 (Slaughterhouse-Five) di Kurt Vonnegut
1969 Tutti a Zanzibar (Stand on Zanzibar)
di John Brunner
• Nova di Samuel R. Delany
• Maestro del passato (Past Master) di R. A. Lafferty
• Rito di passaggio (Rite of Passage) di Alexei Panshin
• Tempo senza tempo (The Goblin Reservation) di Clifford D. Simak
1968 Signore della luce (Lord of Light)
di Roger Zelazny
• The Butterfly Kid di Chester Anderson
• Chthon di Piers Anthony
• Einstein perduto (The Einstein Intersection) di Samuel R. Delany
• Brivido Crudele (Thorns) di Robert Silverberg
1967 La Luna è una severa maestra[5] (The Moon Is a
Harsh Mistress)
di Robert A. Heinlein
• Babel-17 di Samuel R. Delany
• La stanza chiusa (Too Many Magicians) di Randall Garrett
• Fiori per Algernon (Flowers for Algernon) di Daniel Keyes
• Le streghe di Karres (The Witches of Karres) di James H. Schmitz
• Day of the Minotaur di Thomas Burnett Swann
1966 (ex aequo) Dune (Dune)
di Frank Herbert
Io, l'immortale (This Immortal)
di Roger Zelazny
• La scacchiera (The Squares of the City) di John Brunner
• La Luna è una severa maestra[5] (The Moon Is a Harsh Mistress) di Robert A.
Heinlein
• Parte Seconda: L'Allodola DuQuesne (Skylark DuQuesne) di Edward E. Smith
1965 Novilunio (The Wanderer)
di Fritz Leiber
• Il telepatico (The Whole Man) di John Brunner
• Davy, l'eretico (Davy) di Edgar Pangborn
• L'uomo che comprò la Terra (The Planet Buyer) di Cordwainer Smith
1964 La casa dalle finestre nere (Way Station)
di Clifford D. Simak
• La via della gloria (Glory Road) di Robert A. Heinlein
• Dune di Frank Herbert
• Il mondo delle streghe (Witch World) di Andre Norton
• Ghiaccio nove (Cat's Cradle) di Kurt Vonnegut
Premio Hugo per il miglior romanzo 5
1963 La svastica sul sole (The Man in the High Castle)
di Philip K. Dick
• La spada di Aldones (The Sword of Aldones) di Marion Zimmer Bradley
• Polvere di Luna (A Fall of Moondust) di Arthur C. Clarke
• Il piccolo popolo (Little Fuzzy) di H. Beam Piper
• Sylva di Vercors
1962 Straniero in terra straniera (Stranger in a Strange
Land)
di Robert A. Heinlein
• Universo senza luce (Dark Universe) di Daniel F. Galouye
• Il pianeta dei dannati (Planet of the Damned) di Harry Harrison
• Pescatore di stelle (Time Is the Simplest Thing) di Clifford D. Simak
• Vita con gli automi (Second Ending) di James White
1961 Un cantico per Leibowitz (A Canticle for Leibowitz)
di Walter M. Miller
• Crociata spaziale (The High Crusade) di Poul Anderson
• Il satellite proibito (Rogue Moon) di Algis Budrys
• Pianeta impossibile (Deathworld) di Harry Harrison
• Venere più X (Venus Plus X) di Theodore Sturgeon
1960 Fanteria dello spazio (Starship Troopers)
di Robert A. Heinlein
• Il mercenario di Dorsai (Dorsai!) di Gordon R. Dickson
• I pirati di Zan (The Pirates of Zan) di Murray Leinster
• I dominatori del pensiero (Brain Twister) di Mark Phillips
• Le sirene di Titano (The Sirens of Titan) di Kurt Vonnegut
1959 Guerra al grande nulla (A Case of Conscience)
di James Blish
• The Enemy Stars di Poul Anderson
• Incognita uomo (Who?) di Algis Budrys
• La tuta spaziale (Have Space Suit-Will Travel) di Robert A. Heinlein
• Anonima aldilà (Immortality, Inc.) di Robert Sheckley
1958 Il grande tempo (The Big Time)
di Fritz Leiber
1956 Stella doppia (Double Star)
di Robert A. Heinlein
1955 La macchina dell'eternità (They'd Rather Be Right)
di Mark Clifton and Frank Riley
1953 L'uomo disintegrato (The Demolished Man)
di Alfred Bester

martedì 14 ottobre 2008

ECOSISTEMA URBANO 2009

tratto da:
"ECOSISTEMA URBANO 2009
XV Rapporto sulla qualità ambientale
dei comuni capoluogo di provincia
ECOSISTEMA URBANO 2009 DI LEGAMBIENTE
collaborazione scientifica dell’Istituto di ricerche Ambiente Italia
collaborazione editoriale de Il Sole 24 Ore"

  • Pos Città Pos Città Pos Città 
  • 1 Belluno 74,63% 36 Forlì 56,06% 70 Roma 48,68% 
  • 2 Siena 70,24% 37 Caserta 55,84% 71 Treviso 48,58% 
  • 3 Trento 67,96% 38 Campobasso 55,44% 72 Torino 48,55% 
  • 4 Verbania 66,38% 39 Gorizia 55,00% 73 Potenza 48,51% 
  • 5 Parma 65,69% 40 Cremona 54,94% 74 Messina 47,91% 
  • 6 Bolzano 65,59% 41 Sondrio 54,89% 75 Verona 47,86% 
  • 7 Savona 64,72% 42 Modena 54,87% 76 Vicenza 47,82% 
  • 8 Prato 64,10% 43 L'Aquila 54,26% 77 Oristano 47,00% 
  • 9 La Spezia 63,50% 44 Lecco 54,23% 78 Imperia 46,56% 
  • 10 Venezia 63,29% 45 Cosenza 54,21% 79 Foggia 46,51% 
  • 11 Genova 62,16% 46 Grosseto 53,09% 80 Vibo Valentia 46,28% 
  • 12 Mantova 61,79% 47 Pescara 53,05% 81 Agrigento 45,15% 
  • 13 Ravenna 61,59% 48 Arezzo 52,69% 82 Avellino 45,07% 
  • 14 Perugia 61,45% 49 Milano 52,47% 83 Salerno 44,56% 
  • 15 Firenze 61,34% 50 Trieste 52,44% 84 Lecce 44,52% 
  • 16 Pavia 61,26% 51 Lodi 52,42% 85 Viterbo 44,49% 
  • 17 Pisa 61,09% Media Italiana 51,96% 86 Alessandria 44,21% 
  • 18 Bologna 60,17% 52 Asti 51,77% 87 Brindisi 44,17% 
  • 19 Ferrara 59,53% 53 Biella 51,70% 88 Napoli 43,87% 
  • 20 Bergamo 59,13% 54 Pistoia 51,68% 89 Massa 43,69% 
  • 21 Como 58,84% 55 Teramo 51,49% 90 Reggio C. 42,73% 
  • 22 Udine 58,66% 56 Lucca 50,92% 91 Crotone 41,78% 
  • 23 ReggioEmilia 58,59% 57 Isernia 50,80% 92 Siracusa 39,15% 
  • 24 Livorno 58,53% 58 Rovigo 50,69% 93 Catanzaro 39,04% 
  • 25 Brescia 58,29% 59 Chieti 50,66% 94 Caltanissetta 38,05% 
  • 26 Piacenza 58,19% 60 Bari 50,52% 95 Latina 36,98% 
  • 27 Rieti 57,95% 61 Pesaro 50,41% 96 Enna 36,95% 
  • 28 Macerata 57,61% 62 Pordenone 50,37% 97 Matera 36,50% 
  • 29 Aosta 57,58% 63 Rimini 50,00% 98 Palermo 36,31% 
  • 30 Cuneo 57,23% 64 Padova 49,93% 99 Trapani 35,51% 
  • 31 Terni 57,20% 65 Sassari 49,83% 100 Benevento 35,00% 
  • 32 Varese 56,76% 66 Taranto 49,63% 101 Catania 34,73% 
  • 33 AscoliPiceno 56,61% 67 Vercelli 49,45% 102 Ragusa 32,85% 
  • 34 Ancona 56,49% 68 Nuoro 49,15% 103 Frosinone 28,04% 
  • 35 Cagliari 56,09% 69 Novara 48,75%

venerdì 10 ottobre 2008

microsoft

cito testualmente da tcdvweb.it

..."Quando manca esattamente un mese al secondo compleanno di Windows Vista,  da Microsoft arriva una nuova concessione ai chi ancora oppone resistenza al cambiamento.

I suoi hardware partner, infatti, avranno ulteriori sei mesi di tempo nel corso dei quali potranno commercializzare macchine "downgradate" a Windows Xp. L'opzione si applica per gli utenti che acquistano le versioni Ultimate e Business di Windows Vista e fino al 31 luglio prossimo. Dopo quella data, le aziende che ancora volessero tornare a Xp, dovranno farne richiesta direttamente a Microsoft.

Ma secondo gli analisti, anche le nuove notizie in merito a un rilascio entro 12 - 18 mesi del nuovo Windows 7 contribuiscono a frenare le imprese. A questo punto, in molti preferiscono aspettare il nuovo sistema operativo, saltando direttamente la fase Vista."...

Io ho installato Vista Home Basic sul pc e non posso cambiare sistema operativo:sinceramente la notizia che gli utenti potranno "ritornare indietro" mi lascia un po' perplesso.(noi che siamo fedeli a Vista dall'inizio meriteremo qualche attenzione di più).

Sembra quasi che la Microsoft abbia voluto creare 2 sistemi operativi in concorrenza tra loro a cui si aggiungera' il terzo (Seven) tra qualche tempo:che confusione!!

Se Vista dovesse darmi qualche problema( e fino adesso non ne ho mai avuti)io passero' diretto diretto ad Ubuntu(Linux)!