lunedì 10 settembre 2012

kinarto il forum del cinema

Ecco gli ultimi argomenti che abbiamo messo nel nostro forum: una bella tavola rotonda sul Neoralismo le schede dei grandi registi italiani De Santis,Rossellini e Rosi un omaggio all'ultimo vincitore del Festival del Cinema di Venezia "Pietà" la scheda di uno dei migliori libri di teoria cinematografica "Che cosa è il cinema?" di Bazin l'inizio di una nuova sezione sezione dedicata esclusivamente al cinema dei supereroi con Capitan America e una bella lista tutta da discutere sul cinema italiano

martedì 24 luglio 2012

hyperion

More about Hyperion Nel 2700 gli esseri umani, grazie allo sviluppo della tecnologia dei teleporter, si spostano istantaneamente nella galassia, ma un terribile esperimento, il Grande Errore, ha causato la distruzione della Terra e la diaspora dell'uomo nello spazio, dando vita così a una nuova federazione che unisce tutti i mondi abitati: l'Egemonia dell'Uomo. Alla vigilia dell'Armageddon, sette pellegrini affrontano un ultimo viaggio verso Hyperion, in cerca delle risposte agli enigmi della loro vita. Ognuno di loro deve raccontare agli altri la propria storia, per farsi conoscere e dimostrare di non essere una spia. I racconti dei sette ruotano intorno ai mondi e alle difficoltà che circondano lo spazio: dalla minaccia degli Ouster, discendenti dei primi coloni che fanno a meno della tecnologia, al ruolo della Chiesa Shrike, temuta da tutti. E in questi racconti, di una bellezza sfolgorante, sta la chiave che permetterebbe loro di salvare l'umanità.
link del gruppo ufficiale su Anobii
mio giudizio:*****
Per tutti gli appassionati di fantascienza:che aspettate correte in libreria e prendetelo al volo!!

sabato 7 luglio 2012

Dns Changer

Se volete sapere se il vostro PC è stato infettato dal virus DNS Changer e quindi lunedi non riuscirete a connettervi con internet provate con questo sito predisposto dalla Telecom se l'immagine risulta verde state ok!! altre informazioni: "Presto, molto presto verrà il momento della verità per la faccenda DNSchanger, il malware che ha aperto le porte a una botnet infida e infettato centinaia di migliaia di PC. La botnet è ora sconfitta ma i suoi effetti nefasti si fanno sentire ancora: a rischio è la stessa possibilità per gli utenti di accedere correttamente alla rete e al World Wide Web.La questione è nota e si trascina da mesi: per contrastare la principale caratteristica malevola di DNSChanger, vale a dire la capacità di modificare le impostazioni del sistema per interferire con la corretta risoluzione dei nomi di dominio da parte dell'infrastruttura dei DNS (Domain Name System), l'FBI e un gruppo non profit hanno "dirottato" i server controllati dagli autori del trojan verso sistemi "puliti" in mano alle autorità. In tal modo gli utenti hanno potuto continuare ad accedere alla rete anche con l'infezione ancora in corso sul loro PC. Ma l'ingiunzione di dirottamento dei server scade il prossimo 9 luglio, e a quel punto si prospetta che i PC ancora infetti non avranno più modo di connettersi correttamente a Internet e soprattutto al Web.Rispetto alle stime fatte in precedenza, il numero di sistemi potenzialmente ancora infetti scende da 500mila a 277mila: un gran numero di società e organizzazioni (inclusi Google, Facebook e i singoli Internet provider) si sono impegnate per cercare avvertire gli utenti del pericolo incombente, e la pressione informativa sale ancora con nuovi "warning" e strumenti per il test della connessione come ad esempio quello recentemente messo a disposizione da McAfee. L'obiettivo è scongiurare non solo che gli utenti privati si ritrovino con una connessione inservibile, ma anche che i numerosi sistemi infetti facenti parte delle grandi aziende - coinvolti il 12 per cento delle società dell'elenco Fortune 500 e il 4 per cento delle maggiori organizzazioni governative statunitensi - finiscano offline con tutti i problemi e i danni che la cosa comporterebbe. Alfonso Maruccia "dal sito Punto Informatico

sabato 30 giugno 2012

che cosa è un colpo di stato

Golpe

Vocabolario on line

golpe ‹ġòlpe› s. m., spagn. (propr. «colpo»). – Nel linguaggio polit., colpo di stato effettuato da gruppi, soprattutto militari, originariamente con riferimento agli stati dell’America latina; g. bianco, colpo di stato svolto senza ricorso alla forza da parte di un governo che eserciti il potere in modo anticostituzionale.

Leggi tutto

domenica 3 giugno 2012

sabato 2 giugno 2012

Stalin

Stalin 1879-1953
UN PASSO INDIETRO

un passo indietro,un passo avanti

da oggi inizierò una nuova sezione dedicata ai grandi personaggi della storia e dell'attualità che hanno fatto fare un passo avanti all'umanità.Ma anche i personaggi "negativi"che hanno fatto fare un passo indietro.Che ne uscirà fuori?

martedì 10 aprile 2012

i ricchi devono pagare più tasse

Il presidente americano Barack Obama oggi dall'Università della Florida rilancerà il suo programma economico e l'idea di tassare di più i ricchi lasciando più reddito alle classi medie.

In quasi vent'anni i più ricchi d'America hanno visto diminuire considerevolmente il prelievo fiscale sui loro redditi, passando da una media del 29,9% nel 1995 al 18,1% nel 2007. I dati arrivano dal rapporto 'The Buffett Rule: A basic principle of tax fairness' pubblicato dalla Casa Bianca alla vigilia del discorso del presidente Barack Obama che della correttezza nel
ALCUNI DIRITTI RISERVATI (CC BY-NC-SA)

mercoledì 15 febbraio 2012

spese militari

C'è crisi?Aboliamo le spese militari e riconvertiamo le industrie belliche verso scopo più pacifici.Secondo le statistiche di Google(dati riferiti al 2009) le spese militari di queste grandi nazioni incidono così sul PIL: USA 4,71 % Regno Unito 2,68 % Germania 1,37 % Italia 1,69 % Francia 2,43 % Ripeto la strada è quella:trovare un industria sostitutiva a quella bellica (spazio,sanità,istruzione,scienza,tecnologia)ed abolire la spesa militare che alla fine ha uno solo sbocco:la Guerra.

mercoledì 11 gennaio 2012

il gioco dei partiti

se i partiti politici di una ipotetica nazione fossero questi,voi chi votereste?
partito nazionalista persegue l'ideale della "Grande Patria"
partito democratico nato da una scissione con i conservatori,più orientato verso i ceti bassi
unione laburista difende gli interessi dei lavoratori e del lavoro
concordia repubblicana di matrice imprenditorial-altoborghese.Difende gli interessi dei grandi                  industriali
partito conservatore un partito di stampo moderato,simbolo del ceto medio
alleanza socialpopolare partito politico di orientamento cristiano democratico

il Parlamento di questo ipotetico stato è formato da due camere:l'Assemblea Nazionale formata da 200 deputati ed il Senato costituito da 100 Senatori.
Il sistema elettorale funziona così:per l'Assemblea 150 deputati con il sistema proporzionale con un premio di 42 deputati per il primo partito e 8 per il secondo.
Il senato a seconda dei voti:il partito che prende più voti 58 senatori,il secondo 32,il terzo 10.
a fianco il sondaggio