domenica 13 settembre 2009

tributo all'11 settembre

TRIBUTO ALL'11SETTEMBRE
un pò in  ritardo...
ho un ricordo molto vivido di quello che successe l'11 settembre 2001.
era un martedì se non ricordo male ed uscivo dal lavoro alle 13.00,arrivai a casa alle 13.15.Pranzai  e poi andai a riposare la mia solita oretta pomeridiana;mia moglie faceva il turno pomeridiano dalle 14.00 alle 22.00.
Quando alle 15.30/16.00 mi svegliai ,presi il caffè e accesi  il televisore: e fu l'inferno in terra.
Tutti i telegiornali erano collegati con New York,con l'America in diretta ed una serie di aerei dirottati venivano fatti precipitare verso i grattacieli del World Trade Center ed  il Pentagono.Sembrava di stare in guerra: telefonai a mia moglie,a mia sorella,a mio padre.Tutti stavano seguendo quelle drammatiche notizie.
E cosi da allora il mondo è cambiato: il presidente americano Bush entrò in guerra contro l'Iraq e l'Afghanistan seguito a ruota dai suoi alleati.
Dopo 8 anni la situazione politica mondiale non mi sembra cambiata,anzi ci sono due guerre in più e quel che è peggio ci sono queste ipotesi di complottismo nei riguardi dell'attentato alle Torri Gemelle.Complottismo?
No a me pare che a buttare giù le torri siano proprio stati gli aerei dirottati,non ci sono stati complotti,false prove,depistaggi.ordigni interni ai due grattacieli.(addirittura c'è chi parla di crisi economica ritardata dal crollo dei grattacieli).
Non c'è nessun potere o motivo occulto dietro a questi fatti.Queste voci di falsi complotti le mette su chi non vuole vedere la realtà cosi come è: Israele è in guerra contro il mondo arabo,gli Stati Uniti sono amici di Israele, i terroristi fondamentalisti arabi hanno voluto punire la politica americana con un grande atto di guerra. Punto .Mi sembra tutto molto semplice...o no?

Nessun commento: