venerdì 24 settembre 2010

teresa lewis

Ecco i miei tweet sulla povera teresa lewis…”e così Teresa Lewis è stata uccisa:sono assolutamente contrario agli Assassini di Stato:ecco la pena di morte come dovrebbe essere chiamata : dal 2005 e’ la prima in tutti gli Stati Uniti d’America.gli USA sempre a caccia di nuovi record. Da piu’ di un secolo la Virginia non vedeva una donna morire condannata a morta. Il quoziente intellettivo di teresa lewis era pari a 72 (il limite per poter eseguire la pena di morte e’ di 70).un po di tolleranza no?? la pena di morte o Assassini Di Stato:il lato oscuro degli Stati Uniti D'america”…

Più del 40% dei condannati a morte negli USA sono neri, sebbene essi costituiscano soltanto il 12% della popolazione totale. Circa l'80% dei condannati a morte sono riconosciuti colpevoli di omicidi di bianchi, nonostante neri e bianchi siano vittime di omicidi in misura simile. Solo nel 1986 la Corte Suprema stabilì che i procuratori non potevano escludere potenziali giurati solamente in base alla razza.Molte persone affette da ritardi o malattie mentali sono attualmente ospitate nei bracci della morte. Amnesty International ha documentato i casi di oltre 50 detenuti affetti da gravi problemi mentali giustiziati a partire dal 1982, in contrasto con la risoluzione 1989/64 del Consiglio Economico e Sociale dell'ONU nella quale si raccomanda l'eliminazione della pena capitale per coloro che sono affetti malattie mentali o che hanno capacità mentali estremamente limitate.
In diversi stati la soglia di capacità mentale fissata al di sotto della quale non si può giustiziare una persona è estremamente bassa, e solo nove stati proibiscono l'inflizione di una condanna a morte quando l'imputato è mentalmente ritardato. La soglia di ritardo mentale è un QI di 70. fonte

.

2 commenti:

Marino ha detto...

Gia' la pena di morte è il paradigma di una legalità assassina. Applicare la pena di morte su soggetti di border line ne fa l'equivalente della rupe tarpea.

KRISTIANOPEDIA ha detto...

@marino nel 2010 la pena di morte non dovrebbe esistere e basta;anche perchè un dubbio ho:negli USA nonostante l'esistenza degli Assassini Di Stato la criminalità è bella alta e quindi a che pro?