venerdì 9 luglio 2010

centrali nucleari in italia

Apprendo dal sito Borsaitaliana.it ,la solita cosa italiana.Ecco perchè in Italia non dobbiamo fare le centrali nucleari la sicurezza non è rinviabile per nessun motivo..."Sei mesi di ritardo, nella migliore delle ipotesi. L'avvio del programma nucleare italiano e' ufficiosamente rinviato al 2011. Il fatto che sia stato appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo statuto dell'Agenzia per la sicurezza nucleare cambia poco. Troppe sono, infatti, le caselle che restano ancora da riempire. In attesa del regolamento di organizzazione e funzionamento, ancora da approvare, l'Agenzia e' una scatola vuota, senza uffici ne' vertici. Eppure ha il compito fondamentale di definire le regole per la scelta dei siti dove sorgeranno le nuove centrali nucleari italiani.
Considerando che sono passati quasi tre mesi da quando il ministero dell'Economia ha dato il primo via libera, si legge in un articolo di MF, ci si poteva aspettare qualcosa di piu'. Invece ci vorra' un altro decreto del presidente del Consiglio anche solo per attribuire una sede alla nuova Agenzia..."

Nessun commento: