domenica 14 giugno 2009

POTERE


il potere
ripubblico volentieri questo mio post pubblicato sul mio spaces:

in italia chi ha certi valori viene bollato come uno di "sinistra"e questa parola ultimamente è vista molto negativamente.Mi dispiace anche perchè da noi,in italia,la sinistra non ha mai "veramente " governato e tolta qualche tassuccia in più non ha mai ucciso,deportato,fatto sparire,malmenato nessuno come invece hanno fatto tutte le dittature nel mondo e nel tempo .Certo io sono d'accordo con certi pensatori,certi filosofi, ,che la nostrana sinistra non sa neanche dove stanno di casa ( einstein,bertrand russell,gandhi,confucio e altri ), e ultimamente ho iniziato a leggere saramago,scrittore nobel portoghese, per poi scoprire che è comunista e quindi sue certe idee rientrano nella mia etica ma è stata una combinazione bella e buona.Quello che voglio dire è che mi sono accorto che la vera divisione non è tanto tra sinistra e destra ma tra chi ha il potere e chi non lo ha:e questo scontro lo viviamo tutti quanti tutti i giorni.Basta pensare alla arroganza del potere, qualunche esso sia a tutti i livelli.Ecco di cosa veramente ho paura : del potere e della assoluta o quasi mancanza di controbbattere da parte di noi semplici cittadini.I politici ( primo e banale esempio di potere negativo ) da noi stanno una vita arroccati su quella poltrona e fanno e disfano la leggi a loro piacimento non tenendo assolutamente conto di noi cittadini-elettori:in Inghilterra Blair lascia la politica a 54 anni ! Un'età che in italia si inizia la politica proprio allora!!!però ho fiducia che il tempo e uomini a cui veramente sta a cuore la situazione umana aggiustino le cose e che il mondo in cui vivranno le mie figlie sarà migliore di quello di adesso.

Nessun commento: