domenica 1 agosto 2010

come fare un blog 1°capitolo

Dopo aver creato il blog kristianopedia mi è venuta la voglia di dare dei consigli per chi blogga la prima volta ed in rete ho trovato tanti bellissimi lavori:inizio una serie di post dedicato all’argomento”come si fa un blog”Il primo post è dedicato al “perché del blogging”.
 Potrebbe essere un blog la soluzione ideale per il proprio problema?
 Abbiamo le competenze necessarie per diventare un bravo blogger?
 Disciplina e routine di un blogger ci fanno sentire utili alla società?
Dopo aver letto ed aver risposto a se stessi, deciderete se realmente è il caso di aprire un blog, o se volete essere semplicemente, uno in più tra le migliaia di blogger che tutti i giorni iniziano un progetto che mai porteranno a termine!
1 – VI PIACE SCRIVERE?
L’atto di bloggare oggi, è direttamente relazionato alla scrittura. Se per caso non vi piace scrivere, la probabilità di avere successo con un blog è minore. Se vi considerate poco adatti alla scrittura, ma vi piace farlo, tenete presente che il blogging potrebbe essere la strada giusta per lo sviluppo delle vostre capacità. Nel tempo noterete l’evoluzione della vostra scrittura nella misura in cui bloggherete per piacere.
2 – QUAL’E’ IL VOSTRO OBIETTIVO?
Bloggare generalmente dipende sempre da un unico obiettivo. Realizzazione professionale, divertimento o monetizzazione, è importante stabilire l’obiettivo del vostro blog e dell’atto di bloggare. Tentate di percepire cosa vi porta ad aprire un blog. Nel caso non esista una valida ragione, forse, la cosa migliore sarebbe quella di non cominciare.
3 – SIETE PIU’ BRAVI A SCRIVERE O A PARLARE?
Oggi bloggare non è obbligatoriamente, soltanto, scrivere, nonostante il 90% dei blog siano scritti. Cosa toglie comunque la possibilità di creare un blog soltanto con video-post, se siete più bravi a comunicare senza l’uso della scrittura?
4 – SIETE MOTIVATI?
Nonostante, oggi, sia relativamente semplice creare ed inserire un blog online, è anche vero che i primi mesi di blogging si rivelano particolarmente duri e dipendenti quasi esclusivamente dalla vostra motivazione. Se non avete la motivazione sufficiente per riuscire, la probabilità di non farcela è effettivamente alta. Bloggare significa essere motivati, avere pazienza, determinazione ed umiltà.
5 – SIETE DISCIPLINATI?
Nonostante non esista una formula per il successo di chi blogga, è anche vero che quanto più disciplinati riuscirete ad essere, maggiori saranno le probabilità di avere successo. Discipline legate, per esempio, alla regolarità con cui postate nel vostro blog, alla cura che prestate nei più piccoli particolari del blog, la regolarità con cui rispondete ai commenti e molto altro. Quanto più disciplinati e lavoratori sarete, più rapidamente giungerete in vetta!
6 – AVETE TEMPO A DISPOSIZIONE?
Sono pochi quelli che oggi iniziano un blog come un impiego full-time. In genere un blogger è qualcuno che gestisce un blog in part-time, al quale dedica qualche ora del giorno, per i proprio piacere o per soldi.
E, naturalmente sono molti i webmaster e blogger di oggi, che creano progetti online per i quali non hanno disponibilità, temporale o psichica, ed in poco tempo chiudono le porte per aprirne un secondo, un terzo ed un quarto, che mai avranno successo. Se non avete tempo, non iniziate a bloggare!
7 – RIUSCITE A REGGERE LA CONCORRENZA?
Oggi bloggare significa concorrere con qualcuno. Sono pochi quelli che riescono ad essere innovativi in determinate nicchie di mercato, il che fa diventare normale e comune l’esistenza della concorrenza in seno alla blogosfera. Reggere la concorrenza non è sempre facile, in particolare quando questa è critica riguardo al vostro lavoro ed al sistema che usate per svilupparlo. Riuscirete a reggere positivamente queste possibilità? Come reagireste se un vostro concorrente scrivesse un articolo non positivo sul vostro blog?
8 – AVETE QUALCHE CONOSCENZA TECNICA SPECIFICA?
Se già siete in possesso di qualche conoscenza tecnica particolare usatela per il vostro blog. Se, al contrario non avete conoscenze specifiche, in nessuna area, non preoccupatevi. Studiate, tentate di comprendere in che modo lavora il mercato, leggete blog e siti di nicchie specifiche ed iniziate a fare esperienza. Molti dei grandi blogger di oggi, hanno iniziato senza conoscenze specifiche, e dopo qualche anno, sono diventati veri maestri nell’arte del bloggare.
9 – SIETE DIVERTENTI O SERI?
Una delle cose che più mi piace della blogosfera è il divertimento ed il piacere che molti autori provano e fanno provare. Essere divertenti non vuol dire non essere professionisti. Spesso i blogger particolarmente seri e rigidi, finiscono con il perdere la magia a tutto vantaggio dei propri concorrenti che sono più simpatici e divertenti. Se state usano un abbordaggio particolarmente aggressivo, ponderate bene la cosa ed analizzate freddamente il pubblico con cui state lavorando.
10 – SIETE UMILI?
Uno dei fattori più importanti di un blogger, mia opinione personale, è la sua umiltà. Sentirsi migliore di un concorrente semplicemente perché lo si osserva dall’altro verso il basso è, per quello che mi riguarda, una strategia errata. Se volete essere migliore di qualcuno, lavorate per questo e lasciate che sia il pubblico, la blogosfera in generale, a decidere se , di fatto, siete migliori o peggiori di qualcun altro. Non datevi titoli e, molto meno, non giudicate i vostri avversari.
11 – VI PIACE IMPARARE?
La blogosfera cresce ad un ritmo impressionante. La capacità di apprendimento dei propri autori è elevatissima e spesso e proporzionale al piacere che questi provano nell’apprendere. Leggere molti blog è soltanto una delle strategie dell’apprendistato. Se non amate imparare e scoprire, potreste incorrere nell’errore di diventare rapidamente obsoleti rispetto ai vostri concorrenti.
12 – SIETE ORGANIZZATI?
Bloggare ha tutto a che vedere con l’organizzazione. All’inizio è molto semplice organizzare gli impegni e rispondere alle richieste dei lettori, ma nella misura in cui il vostro blog va crescendo guadagnando un certo status, tutto diventa più complicato. Avrete la necessità di rispondere alle e-mails, ai followers di Twitter, ai commenti nel blog, alle reti sociali….per questo è importate essere dei soggetti organizzati mentalmente e praticamente.
13 – SIETE SOCIEVOLI?
Una delle cose facilmente percettibile ed in comune a tutti i blogger di successo, è la loro capacità di comunicare. Che accada in Twitter o nel proprio blog, questi professionisti hanno la capacità di attirare migliaia e migliaia di persone interessate a tutti i loro movimenti, massimizzando, in questo modo, il potenziale del proprio marchio e della propria immagine.
Se non siete socievoli per natura, è probabile che perdiate un po’ di terreno rispetto ai vostri concorrenti, quelli che fanno uso di quest’arma in particolare, Le reti sociali sono, oggi, una grande autostrada verso il successo, tenetelo bene in mente.
14 – SIETE CREATIVI?
Essere creativi non è ovviamente un requisito obbligatorio per chi vuole possedere un blog, intanto però, potrebbe aiutarvi a distaccarvi rapidamente dalla vostra concorrenza. Se siete creativi, con buone idee e sempre alla ricerca di sistemi per distaccarvi dagli altri, la cosa più probabile è, appunto, che ci riusciate!
15 – RIUSCIRETE A LAVORARE SODO A TEMPO INDETERMINATO?
E’ la domanda cruciale di questo post ed è la risposta, appunto, che definisce il successo o meno di un blogger. Se volete essere blogger di “prima”, mettetevi in mente che ciò esige il vostro impegno e che siate grandi lavoratori. Nel caso non ve ne foste accorti, sappiate che tutti i grandi blogger, dedicano molte ore di lavoro al giorno ai loro blog, e finiscono con il distaccarsi non soltanto per i contenuti ma anche per la dedizione e l’impegno che pongono giornalmente nel loro lavoro. Dedizione, lavoro, perseveranza, fanno, di fatto, la differenza!

fonte:http://technotizienews.it

Nessun commento: